il forum di Apecchio!
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  
Ultimi argomenti
» Un saluto Al forum!
Gio Gen 19, 2017 1:53 pm Da manny

» Ma ancora qualcuno passa?
Ven Ott 23, 2015 9:56 am Da alvin

» Per seguire le news del tubo!
Mar Ott 20, 2015 5:25 pm Da manny

» CONCERTO ZEN CIRCUS APECCHIO!! 22 AGOSTO!
Mer Ott 29, 2014 10:03 am Da manny

» Consulenza filosofica (Aicofi)
Mer Giu 18, 2014 1:22 pm Da manny

» Musica senza restrizioni per video
Mer Giu 18, 2014 1:20 pm Da manny

» Gioco cruciverba su apecchio.net
Sab Ott 26, 2013 7:16 pm Da alvin

» Poesia - Letteratura
Sab Ago 03, 2013 6:56 pm Da alvin

» Danzando con i fantasmi - Andrea Sponticcia
Gio Giu 20, 2013 12:27 pm Da spo

» Per gli interessati a piccoli gudagni/Risparmi online vendere e acquistare ecc
Mar Mag 21, 2013 11:25 am Da manny

» BRONTOLO dossier
Lun Mag 06, 2013 6:54 pm Da alvin

» Consigli ortaioleschi (periodo di orti)
Lun Apr 22, 2013 8:58 am Da alvin

» Virus [polizia postale, guardia di finanza]
Lun Mar 25, 2013 2:58 pm Da manny

» Luminamars 2013
Sab Mar 16, 2013 7:24 pm Da alvin

» Video del Notubo in onda su LACOSA
Gio Mar 07, 2013 10:09 am Da manny

» Ma che Bella Figura !
Mar Mar 05, 2013 4:41 pm Da Gacchan

» Consigli!?
Sab Gen 26, 2013 9:25 am Da alvin

» Dischi volanti -Ritrovamento
Mer Dic 26, 2012 8:23 am Da alvin

» Sull' Ilva (a servizio Pubblico) travaglio
Mar Dic 04, 2012 9:36 pm Da manny

» Crash video con videogames
Ven Nov 30, 2012 10:19 pm Da manny

ContApecchiesi

Condividere | 
 

 VIDEOCRACY

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
xetrix
ho partecipato alla cena
ho partecipato alla cena
avatar

Numero di messaggi : 923
Età : 31
Localizzazione : somewhere over the rainbow
Data d'iscrizione : 18.02.08

MessaggioTitolo: VIDEOCRACY   Sab Ago 29, 2009 11:30 am

Anche da Mediaset no allo spot del film che racconta l'ascesa delle tv di Berlusconi
La tv di Stato esigeva un contraddittorio per rispettare il pluralismo
La Rai rifiuta il trailer di Videocracy
"E' un film che critica il governo"
di MARIA PIA FUSCO



ROMA - Nelle televisioni italiane è vietato parlare di tv, vietato dire che c'è una connessione tra il capo del governo e quello che si vede sul piccolo schermo. La Rai ha rifiutato il trailer di Videocracy il film di Erik Gandini che ricostruisce i trent'anni di crescita dei canali Mediaset e del nostro sistema televisivo.

"Come sempre abbiamo mandato i trailer all'AnicaAgis che gestisce gli spazi che la Rai dedica alla promozione del cinema. La risposta è stata che la Rai non avrebbe mai trasmesso i nostri spot perché secondo loro, parrà surreale, si tratta di un messaggio politico, non di un film", dice Domenico Procacci della Fandango che distribuisce il film. Netto rifiuto anche da parte di Mediaset, in questo caso con una comunicazione verbale da Publitalia. "Ci hanno detto che secondo loro film e trailer sono un attacco al sistema tv commerciale, quindi non ritenevano opportuno mandarlo in onda proprio sulle reti Mediaset".

A lasciare perplessi i distributori di Fandango e il regista sono infatti proprio le motivazioni della Rai. Con una lettera in stile legal-burocratese, la tv di Stato spiega che, anche se non siamo in periodo di campagna elettorale, il pluralismo alla Rai è sacro e se nello spot di un film si ravvisa un critica ad una parte politica ci vuole un immediato contraddittorio e dunque deve essere seguito dal messaggio di un film di segno opposto.

"Una delle motivazioni che mi ha colpito di più è quella in cui si dice che lo spot veicola un "inequivocabile messaggio politico di critica al governo" perché proietta alcune scritte con i dati che riguardano il paese alternate ad immagini di Berlusconi", prosegue Procacci "ma quei dati sono statistiche ufficiali, che sò "l'Italia è al 67mo posto nelle pari opportunità"".

A preoccupare la Rai sembra essere questo dato mostrato nel film: "L'80% degli italiani utilizza la tv come principale fonte di informazione". Dice la lettera di censura dello spot: "Attraverso il collegamento tra la titolarità del capo del governo rispetto alla principale società radiotelevisiva privata", non solo viene riproposta la questione del conflitto di interessi, ma, guarda caso, si potrebbe pensare che "attraverso la tv il governo potrebbe orientare subliminalmente le convinzioni dei cittadini influenzandole a proprio favore ed assicurandosene il consenso". "Mi pare chiaro che in Rai Videocracy è visto come un attacco a Berlusconi. In realtà è il racconto di come il nostro paese sia cambiato in questi ultimi trent'anni e del ruolo delle tv commerciali nel cambiamento. Quello che Nanni Moretti definisce "la creazione di un sistema di disvalori"".

Le riprese del film, se pure Villa Certosa si vede, è stato completato prima dei casi "Noemi o D'Addario" e non c'è un collegamento con l'attualità. Ma per assurdo, sottolinea Procacci, il collegamento lo trova la Rai. Nella lettera di rifiuto si scrive che dato il proprietario delle reti e alcuni dei programmi "caratterizzati da immagini di donne prive di abiti e dal contenuto latamente voyeuristico delle medesime si determina un inequivocabile richiamo alle problematiche attualmente all'ordine del giorno riguardo alle attitudini morali dello stesso e al suo rapporto con il sesso femminile formulando illazioni sul fatto che tali caratteristiche personali sarebbero emerse già in passato nel corso dell'attività di imprenditore televisivo".

"Siamo in uno di quei casi in cui si è più realisti del re - dice Procacci - Ci sono stati film assai più duri nei confronti di Berlusconi come "Viva Zapatero" o a "Il caimano", che però hanno avuto i loro spot sulle reti Rai. E il governo era dello stesso segno di oggi. Penso che se questo film è ritenuto così esplosivo vuol dire che davvero l'Italia è cambiata".

QUESTA E' DITTATURA!!!!
Tornare in alto Andare in basso
xetrix
ho partecipato alla cena
ho partecipato alla cena
avatar

Numero di messaggi : 923
Età : 31
Localizzazione : somewhere over the rainbow
Data d'iscrizione : 18.02.08

MessaggioTitolo: Re: VIDEOCRACY   Lun Ago 31, 2009 9:20 am

L'APPELLO DI 3 GIURISTI. ANDATE A FIRMARE su www.repubblica.it


L’attacco a "Repubblica", di cui la citazione in giudizio per diffamazione è solo l’ultimo episodio, è interpretabile soltanto come un tentativo di ridurre al silenzio la libera stampa, di anestetizzare l’opinione pubblica, di isolarci dalla circolazione internazionale delle informazioni, in definitiva di fare del nostro Paese un’eccezione della democrazia. Le domande poste al Presidente del Consiglio sono domande vere, che hanno suscitato interesse non solo in Italia ma nella stampa di tutto il mondo. Se le si considera "retoriche", perché suggerirebbero risposte non gradite a colui al quale sono rivolte, c’è un solo, facile, modo per smontarle: non tacitare chi le fa, ma rispondere.


Invece, si batte la strada dell’intimidazione di chi esercita il diritto-dovere di "cercare, ricevere e diffondere con qualsiasi mezzo di espressione, senza considerazioni di frontiere, le informazioni e le idee", come vuole la Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo del 1948, approvata dal consesso delle Nazioni quando era vivo il ricordo della degenerazione dell’informazione in propaganda, sotto i regimi illiberali e antidemocratici del secolo scorso.


Stupisce e preoccupa che queste iniziative non siano non solo stigmatizzate concordemente, ma nemmeno riferite, dagli organi d’informazione e che vi siano giuristi disposti a dare loro forma giuridica, senza considerare il danno che ne viene alla stessa serietà e credibilità del diritto.


Franco Cordero

Stefano Rodotà

Gustavo Zagrebelsky
Tornare in alto Andare in basso
xetrix
ho partecipato alla cena
ho partecipato alla cena
avatar

Numero di messaggi : 923
Età : 31
Localizzazione : somewhere over the rainbow
Data d'iscrizione : 18.02.08

MessaggioTitolo: Re: VIDEOCRACY   Lun Ago 31, 2009 9:37 am

Tornare in alto Andare in basso
starna
Apecchiese Attivo
Apecchiese Attivo
avatar

Numero di messaggi : 394
Età : 44
Localizzazione : la Pìa nei giorni festivi
Data d'iscrizione : 10.12.07

MessaggioTitolo: Re: VIDEOCRACY   Gio Set 03, 2009 7:04 pm

godiamoci questo forum...
godiamoci gli interventi di Alvin, papaia, xetrix, bostrengo, ecc. ecc.
godiamoci questa piccola libertà..
finchè dura!
Mente libera in Libero stato
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: VIDEOCRACY   Gio Set 03, 2009 7:50 pm

Grazie. Anche se di recente abbiamo picconato, più che intervenire...
Tornare in alto Andare in basso
Marcella

avatar

Numero di messaggi : 30
Età : 42
Localizzazione : Davanti a Balucca
Data d'iscrizione : 17.08.09

MessaggioTitolo: Re: VIDEOCRACY   Gio Set 03, 2009 9:32 pm

Caspita,ho visto proprio adesso che al cinema esce il film di videocracy.....
Tornare in alto Andare in basso
xetrix
ho partecipato alla cena
ho partecipato alla cena
avatar

Numero di messaggi : 923
Età : 31
Localizzazione : somewhere over the rainbow
Data d'iscrizione : 18.02.08

MessaggioTitolo: Re: VIDEOCRACY   Ven Set 04, 2009 7:45 am

SI ESCE IL 4 SETTEMBRE (OGGI)
spero che lo diano in una sala vicina, è un film assolutamente da vedere...

GRANDE E GRAZIE STARNA (mettitici anche te tra quelli che lo animano però)





L'APPELLO ALLA LIBERTA' DI INFORMAZIONE HA RAGGIUNTO LE 235MILA FIRME TRA LE QUALI QUELLA DI:
Umberto Eco
Roberto Benigni
Renzo Piano
Dario Fo
Roberto Saviano
Adriano Celentano
Oliviero Toscani
Andrea Camilleri
Ferzan Ozpetek
Nanni Moretti
Bernardo Bertolucci
Maurizio Crozza
Carlo Verdone
Victoria Cabello
Francesca Comencini
Pierfrancesco Favino
Ascanio Celestini
Luis Sepulveda
Paolo Giordano
Aldo,Giovanni e Giacomo
Daniele Silvestri
Elio e le storie tese
Samuele Bersani
Nicoletta Braschi
Liliana Cavani
Paola Cortellesi
Francesca Archibugi
Lella Costa
Alessandro e Giuseppe Laterza
Jovanotti,
Corrado Guzzanti,
Paolo Hendel,
Shel Shapiro,
Arnoldo Foà,
Giuseppe Piccioni,
Riccardo Milani,
Silvio Soldini,
Andrea Vianello,
Giovanni Floris,
Corrado Augias,
Maurizio Mannoni,
Ludina Barzini,
Fiorella Mannoia,
Gino Strada
Helen Mirren
Stefano Accorsi
Sergio Staino,
Pippo Baudo,
Niccolò Ammanniti,
Claudio Bisio
Sandra Bonzi,
Mariangela Melato,
Antonio Albanese,
Salvatore Settis,
Caterina Murino,
Filippo Timi,
Asia Argento,
Enzo D'Alò,
Claudia Mori
Angelo Barbagallo (produttori cinematografico),
Marco Risi,
Gae Aulenti
Giovanni Soldini
Giovanna Melandri
Sergio Cofferati,
Giorgio Ruffolo,
Sandra Bonsanti,
don Luigi Ciotti
Davide Ferrario,
Sandro Veronesi,
Carlo Lucarelli,
Antonio Scurati,
Erri De Luca,
Giuseppe Montesano,
Domenico Procacci (produttore cinematografico),
Enrico Deaglio,
Francesco Rosi,
Carla Fracci
Beppe Menegatti,
Ornella Vanoni,
Gabriele Salvatores,
Angela Finocchiaro,
Michele Placido
Renato De Maria
Enrico Bertolino,
Dori Ghezzi,
Monica Guerritore,
Milva,
Marco Bellocchio,
Teresa De Sio,
Maurizio Nichetti,
David Riondino,
Franco Battiato,
Saverio Costanzo,
Carlo Degli Esposti,
Massimo Ghini,
Ettore Scola,
Furio Colombo,
Giacomo Marramao,
Stefania Sandrelli,
Giovanni Soldati,
Valerio Mastandrea,
Alessandro Gassman,
Paolo Sorrentino
Carlo Ginzburg,
Rosario Villari,
Tullio Gregory,
Corrado Stajano,
Giovanni De Luna,
Miguel Gotor,
Sandro Petraglia,
Stefano Rulli,
Ottavia Piccolo,
Licia Maglietta,
Carlo Freccero,

....e io Razz


...e tanti tanti altri



19 settembre Giornata della libertà d'informazione a Roma
Tornare in alto Andare in basso
xetrix
ho partecipato alla cena
ho partecipato alla cena
avatar

Numero di messaggi : 923
Età : 31
Localizzazione : somewhere over the rainbow
Data d'iscrizione : 18.02.08

MessaggioTitolo: Re: VIDEOCRACY   Lun Set 07, 2009 1:42 pm

visto il film videocracy.

un documentario un pò noioso di stampo non proprio analitico, ma con immagini forti che a tratti sforano nella vera e profonda tristezza del mondo televisivo, ma soprattutto di quella gente comune che che cerca di stargli il più intorno possibile.

resta il fatto che lo ammiro solo per il fatto di esistere un documentario cosi.

da vedere!!
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: VIDEOCRACY   

Tornare in alto Andare in basso
 
VIDEOCRACY
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Apecchio :: Politica Locale & Estera :: Politica Nazionale e Internazionale-
Andare verso: